RIALZO DEL SENO MASCELLARE

Cos’è il rialzo del seno mascellare?

Per capire cos’è il rialzo del seno mascellare, dobbiamo prima sapere cos’è il seno mascellare. I seni mascellari sono delle cavità ossee del cranio, pieni d’aria. Queste zone sembrano essere palloncini e di solito si trovano nella parte alta delle radici dei molari e premolari superiori.

Il rialzo del seno mascellare (Sinus Lift) è un intervento chirurgico che ci permette di aumentare la massa ossea dei molari e premolari della mascella superiore con osso artificiale, sintetico o naturale. Il Sinus Lift si fa solo nel caso quando appare la necessità di inserire gli impianti ed esclusivamente  per la mascella superiore.

Le tecniche per eseguire il rialzo del seno mascellare:

  • Sinus lift interno (mini rialzo del seno mascellare)
  • Sinus lift esterno (grande rialzo del seno mascellare)

Mini rialzo del seno mascellare- è l’intervento chirurgico  che consiste nella perforazione dello spessore osseo fino ad arrivare al pavimento del seno mascellare che viene fratturato accuratamente, senza rompere la membrana ed attraverso il foro ricavato viene inserito l’osso artificiale. Questa procedura si fa quando il seno mascellare non è molto basso e bisogna essere alzato con soli 1-3 mm.

Grande rialzo del seno mascellare- viene fatto di solito quando il riassorbimento osseo è molto grande e il pavimento del seno mascellare è molto basso. Viene tagliata una finestra ossea dall’interno del cavo orale attraverso cui si introduce l’innesto di osso. La finestra viene chiusa con una membrana riassorbibile, e si sutura il lembo. L’inserimento degli impianti contemporaneamente all’intervento del grande rialzo di seno mascellare, viene fatto nei casi in cui la cresta residua ha la qualità necessaria e lo spessore sufficiente per la stabilità primaria dei impianti (almeno 4-5mm). Nei casi in cui questo non si verifica gli impianti dentali si inseriscono dopo 4-8 mesi dopo l’intervento.