PROTESI FISSA

Protesi fissa

Le protesi dentali permettono di ricostruire un dente mancante oppure rotto e vengono costruite con materiali biocompatibili. Possono essere removibili oppure fisse.

Le protesi più comuni sono le corone e i ponti:

  • La corona dentale riveste completamente un dente a seguito di lesioni cariose o traumatiche. Il materiale utilizzato è il lo zirconio, che risulta più leggero e biocompatibile.
  • I ponti dentali sono una soluzione alternativa agli impianti. Essi sostituiscono i denti mancanti essendo posizionati sui denti adiacenti i quali vengono limati e rivestiti dalle corone in ceramica.

Intarsi in resina composita o ceramica

Costituiscono un’alternativa obbligata alle otturazioni nei denti posteriori (premolari, molari) con estese distruzioni da carie o usura e che tuttavia, non hanno bisogno di essere ricoperti con una capsula; sono ricostruzioni della parte di dente persa fatte in laboratorio che vengono poi posizionate sul dente e cementate per ripristinare l’integrità dell’elemento dentale.
Un intarsio in resina composita o ceramica può essere fatto per varie ragioni: in alternativa ad un’otturazione molto grande, che potrebbe risultare non sufficientemente robusta o per evitare l’uso dell’amalgama d’argento quando si voglia ottenere una ricostruzione nei denti posteriori con un risultato estetico ottimale.

Alpedental_broken cirkon crown zoom
Alpedental_new e.max bridge
Alpedental_new e.max bridge_2
Alpedental_Replaced broken zircon bridge

Cosa sono: inlay, onlay e overlay?

I restauri indiretti parziali classificati come :

  • inlay senza ricopertura delle cuspidi
  • onlay con ricopertura di almeno 1cuspide
  • overlays con copertura di tutte le cuspidi

Le parole inlay, onlay e overlay significano un intarsio incollato che viene preparato dal dentista nello studio dopo la preparazione del dente prendendo l’impronta. Sulla base dell’impronta l’odontotecnico preparara inlay/onlay/overlay. Fino alla consegna il dente va otturato con materiale provvisorio.
Alla prossima seduta, entro una settimana, il dentista inserisce ed incolla l’intarsio definitivo.

La corona

La corona è uno scambio protetico fisso che si mette sui denti naturali o sugli impianti (nel caso del dente mancante). Nel nostro centro, realizziamo corone utilizzando i migliori materiali di alto livello estetico e rispettiamo le esigenze e i desideri dei pazienti. Quando la corona viene posizionata sui denti, si ottiene un sorriso naturale e smagliante.

Materiali usati

  • Corona zirconio-ceramica

La corona di ceramica con costruzione di zirconio (lo zirconio è un materiale migliore sia esteticamente che di durezza, e poi, essendo di colore bianco , anche se succede con gli anni che la gengiva si ritira, non si vedrà mai quella riga grigia o nera sopra il dente (che si potrebbe vedere in metallo ed in titanio). È un materiale di alta qualità che si distingue con la durezza e la biocompatibilità e nello stesso tempo da un aspetto naturale del dente.

  • Corona titanio-ceramica

La corona di ceramica su costruzione di titanio (ceramica e titanio – si tratta di un materiale di alta qualità che non sfida nessun reazione allergica. Le corone di questo materiale si distinguono con la comodità, l’alta durezza e il sapore neutrale. È di colore grigio).

  • Corona metallo-ceramica

La corona ceramica su costruzione di metallo (i lavori classici di metallo e ceramica oggi non sono in grado totale per soddisfare le esigenze e i desideri dei pazienti. La mancanza principale di tale corona di metallo – ceramica viene dal fatto che la costruzione di metallo, se con gli anni, la gengiva si ritira, si può vedere la linea in colore nero).

Hai deciso di sostituire alcuni denti mancanti e stai cercando la soluzione più idonea? Vorresti ricorrere all’applicazione di un ponte dentale? La nostra clinica è ciò che fa per te!

Cos’è un ponte dentale?

Il ponte dentale è protesi fissa che serve a sostituire i denti mancanti.

Esso è composto da tre elementi:

  • 2 pilastri (uno mesiale e uno distale)
  • il ponte dentale stesso

Il pilastro è la struttura sulla quale poggia il ponte dentale ed è costituito dai due denti vicini a quello mancante o da radici artificiali. Nel primo caso i due denti naturali contigui al dente o ai denti mancanti vengono limati in modo da creare lo spazio per inserire una capsula alla quale verrà fissato il ponte dentale.
Nel secondo caso, viene fissato su degli impianti dentali ovvero su delle radici artificiali inserite nell’osso mascellare o mandibolare e sormontate da corone.

I materiali

Il ponte dentale è una buona soluzione per la sostituzione dei denti mancanti, sia dal punto di vista estetico che funzionale. Può essere realizzato con diversi materiali.

In Alpedental realizziamo ponti dentali in zirconio, materiale che garantisce un’estetica impareggiabile e una maggiore resistenza, perché lo zirconio è molto solido. Inoltre è traslucido ed ha quindi un aspetto ancora più simile a quello dei denti naturali.

Alternative al ponte dentale

Il ponte dentale è un’ottima soluzione per la sostituzione di denti mancanti, ma si può ottenere questo risultato anche ricorrendo agli impianti dentali (vedi All-on-four). Ricorrendo ad un impianto dentale si evita di dover limare i denti vicini a quello mancante, operazione necessaria invece per il fissaggio del ponte dentale.

Sono due soluzioni per la sostituzione dei denti mancanti che devono essere scelte in base alle esigenze del paziente e alle caratteristiche della sua dentizione.